Le attività Seo

Cosa fa un Esperto Seo per aiutarti a Migliorare la Visibilità

» » »Le attività Seo

Prima di pensare a quali risultati puoi ottenere con l’ottimizzazione del sito grazie a una attività Seo, o a quanti potenziali clienti puoi raggiungere grazie a una campagna Adwords, prova a rispondere a queste semplici domande:

La prima domanda che devi porti è se Il prodotto o servizio che hai da offrire ha un Mercato. Per quanto possa sembrare scontato, se quello che offri non interessa, nessuno lo comprerà.

Cosa distingue la mia offerta rispetto alla concorrenza, qual’è la mia Unique Value Proposition. Se nulla distingue il tuo prodotto o la tua attività rispetto alla concorrenza, allora il punto successivo sarà l’unica differenza.

Se nulla distingue la tua offerta da quella della concorrenza (unique value proposition), allora la componente prezzo sarà l’unica discriminante che il tuo potenziale cliente prenderà in considerazione, a prescindere dalla tua posizione in SERP.

Partiamo dai Players che sono almeno Quattro. Ci sei tu che vuoi comparire in prima posizione per le parole chiave di tuo interesse, poi c’è il tuo concorrente che nutre le stesse aspettative (in realtà sono almeno 10 considerando solo quelli posizionati in prima pagina). In mezzo c’è l’utente, che non conosce te o i tuoi competitors e più o meno si fida di quello che gli propone il motore di ricerca, ed infine c’è Google che cerca di fornire a quest’ultimo i risultati più utili ed affini per i termini richiesti.
Di fatto, più l’algoritmo di Google (o degli altri motori di ricerca) è in grado di fornire una risposta adeguata all’utente, proponendogli la miglior selezione di pagine web per l’argomento ricercato, più l’utente sarà soddisfatto e continuerà ad usarlo. Più il motore di ricerca sarà utilizzato dagli internauti, più gli inserzionisti avranno interesse ad investire in pubblicità per promuovere i propri prodotti o servizi (ma questa è un’altra storia che si chiama AdWords).

Ne consegue comunque che fare SEO in Azienda ottimizzando le pagine del proprio sito, porta un vantaggio reciproco sia a te sia a google. In pratica si crea una sorta di simbiosi mutualistica, dove google trae vantaggio dalla tua pagina costruita secondo le sue linee guida, e tu trai vantaggio perché così aumenti la possibilità di arrivare in prima posizione sul motore di ricerca più utilizzato al mondo.Infatti comparire primi su di un motore scarsamente frequentato non serve quasi a Nulla.

Altrettanto importante rispetto ai punti precedenti è la definizione degli obiettivi da raggiungere. Questo processo che non è strettamente connesso con un’analisi seo, dovrebbe essere una best practice aziendale da mettere in atto ogni qual volta si deve scegliere una direzione da prendere.
Porsi traguardi realmente raggiungibili, evita oltre alla frustrazione per un bersaglio mancato, d’investire male le proprie risorse. Meglio quindi concentrarsi sul posizionamento di un sito per una sola chiave di coda lunga che porti a conversioni, piuttosto che investire somme elevate di denaro, per comparire primi su chiavi generiche che non convertono. In questo panorama un consulente o una web Agency possono indicarti la giusta direzione.

Se non hai ancora una risposta a queste domande, allora dovresti rivedere qualcosa nella tua strategia prima di pensare ad una consulenza Seo per migliorare il posizionamento del sito.

Come funziona una Consulenza SEO

Le attività di una campagna seo generalmente hanno inizio con un colloquio preliminare in cui si cerca di dare risposta alle domande sopra elencate. Grazie alle risposte ottenute, viene elaborato  in stretta collaborazione con il cliente  un piano d’azione funzionale agli obiettivi da raggiungere. Parte delle attività saranno eseguite e/o gestite dal consulente, altre invece direttamente dall’azienda. A prescindere dalla divisione dei compiti, le attività da svolgere sono:

Nelle Aziende, che siano ditte individuali o multinazionali, occorre prima di tutto definire degli obiettivi, e poi verificare attraverso degli indicatori chiave di prestazione (Key Performance indicator, KPI) se e in quale misura gli obiettivi prefissati vengono raggiunti. Questa è la prima operazione che una figura SEO esperta o più in generale un Consulente Web dovrebbe fare.

Definiti Obiettivi e KPI, occorre studiare il mercato di riferimento analizzando nel dettaglio come la concorrenza si posiziona per le parole chiave per le quali si vuole competere. In questa fase bisogna inoltre definire una strategia e pianificare attraverso un cronoprogramma tempi e metodi delle azioni da intraprendere.

Per competere in rete occorrono Server Veloci e siti web professionali che prescindendo dalla architettura utilizzata devono rispettare determinati standard. Il sito internet fai da te non è più un’opzione percorribile. La valorizzazione dei Tag semantici, la scrittura di fancy URL, la mappatura delle categorie e la costruzione logica della struttura del sito, devono essere di complemento ad un codice pulito.

I contenuti sono alla base di una buona attività SEO all’interno del sito web. Più informazioni utili si riescono a fornire all’utente, più si aumenta la probabilità che quest’ultimo possa trovare sul sito una risposta alle sue domande. Attraverso i contenuti (testi, foto, filmati, infografiche, etc.) si possono veicolare tutte quelle parole chiave/concetti in grado di canalizzare il traffico verso il sito, trasformando l’utente in Cliente.

Prova ad usare il linguaggio dei tuoi clienti quando scrivi i contenuti. Parla la loro lingua.

In mercati molto competitivi, la sola ottimizzazione del sito e dei suoi contenuti può non essere sufficiente al fine di ottenere un buon Posizionamento. In questi casi occorre aumentare ulteriormente il trust del sito attraverso campagne di acquisizione spontanea di link (link earning) o di costruzione di link (link building).

Anche se la Web Analysis è un lavoro a se stante, in ogni progetto seo devono essere previste delle attività di Monitoraggio del traffico web e analisi delle statistiche del sito. Solo attraverso lo studio dei dati è possibile apportare le necessarie ottimizzazioni occorrenti ad un miglior posizionamento. Una Consulenza in questo campo, potrebbe rilevare i punti critici all’interno del tuo sito web.

2017-11-18T08:03:41+00:00 seo|